facebookiso-9001linkedinlogo_oldmarchiopaypal-2paypalpinteresttwitter
Sicurezza prodotto

Aperte le consultazioni pubbliche per l’identificazione di nuove sostanze di Candidate List

Sono state aperte le consultazioni pubbliche per otto nuove sostanze in lizza per l’ingresso nella Lista delle sostanze Candidate all’Autorizzazione

A seguito delle proposte effettuate dai diversi Stati Membri, lo scorso 9 marzo, ECHA ha ufficialmente aperto le consultazioni pubbliche per l’inserimento di otto nuove sostanze in Candidate List. Nella tabella sottostante si riportano le voci interessate:

Sostanza

N. CAS

N. EC

Autorità che ha presentato la proposta

Ragione della proposta

1,4-dioxane

123-91-1

204-661-8

Germania

Livello equivalente di preoccupazione per l’ambiente e per la salute umana

2,2-bis(bromomethyl)propane1,3-diol (BMP)

2,2-dimethylpropan-1-ol, tribromo derivative/3-bromo-2,2-bis(bromomethyl)-1-propanol (TBNPA)

2,3-dibromo-1-propanol (2,3-DBPA)

221-967-7

253-057-0

202-480-9

221-967-7

253-057-0

202-480-9

Norvegia

Cancerogeno

2-(4-tert-butylbenzyl)propionaldehyde and its individual stereoisomers

-

-

Svezia

Tossico per la riproduzione

4,4'-(1-methylpropylidene)bisphenol; (bisphenol B)

77-40-7

201-025-1

Francia

Interferente endocrino per la salute umana e l’ambiente

Glutaral

111-30-8

203-856-5

Svezia

Sensibilizzante delle vie respiratorie

Medium-chain chlorinated paraffins (MCCP) [UVCB substances consisting of more than or equal to 80% linear chloroalkanes with carbon chain lengths within the range from C14 to C17]

-

-

ECHA

PBT/vPvB

Orthoboric acid, sodium salt

13840-56-7

237-560-2

Svezia

Tossico per la riproduzione

Phenol, alkylation products (mainly in para position) with C12-rich branched or linear alkyl chains from oligomerisation, covering any individual isomers and/ or combinations thereof (PDDP)

-

-

Germania

Tossico per la riproduzione

Distruttore endocrino per la salute umana e per l’ambiente

 

Tra le sostanze più utilizzate dal punto di vista industriale individuiamo:

  • 1,4-diossano: sostanza per lo più utilizzata nei laboratori come intermedio di sintesi e all’interno di formulazioni di diverso genere che trovano applicazione come regolatori di pH, flocculanti, precipitanti, agenti di neutralizzazione impiegati nei processi di trattamento delle acque;
  • Bisfenolo-B: largamente utilizzato nella sintesi di resine fenoliche e policarbonato e nei rivestimenti in resina utilizzati come inibitori della corrosione in materiali destinati al contatto alimentare;
  • Glutaraldeide: utilizzata principalmente come biocida in diversi settori industriali come l’industria della carta, delle vernici, l’industria alimentare, quella veterinaria e del legno. La sostanza, inoltre, viene ampiamente utilizzata nei processi di concia, finitura e impregnazione della pelle come principale alternativa alla concia a base di cromo;
  • MCCP (Medium-chain chlorinated paraffins): la sostanza è largamente utilizzata come plasticizzante secondario nel PVC, come plasticizzante con azione di ritardante di fiamma nelle gomme, all’interno di lubrificanti utilizzati nelle lavorazioni metalliche, in vernici resistenti alla corrosione e agli eventi atmosferici, in adesivi e sigillanti e nell’industria tessile e dei mobili;
  • Tetraborato di sodio: utilizzato come solvente e inibitore della corrosione.

Ricordiamo che, in questa fase, tutte le parti interessate sono invitate a presentare osservazioni, commenti o informazioni entro il 23 aprile 2021.

Concluse le consultazioni, le informazioni e i relativi commenti verranno pubblicati sul sito di ECHA, a meno di richieste di riservatezza presentate all’agenzia con annessa giustificazione.

In mancanza di informazioni contrastanti, la sostanza viene inclusa all’interno della Candidate List al momento dell’aggiornamento successivo. In caso contrario, le nuove informazioni vengono inviate al Comitato degli Stati Membri che è tenuto a trovare un accordo unanime in relazione al destino della sostanza. Qualora ciò non fosse possibile, sarà la Commissione Europea a prendere la decisione finale in merito all’inserimento o meno della sostanza in Candidate List.


Fonte: ECHA

Come possiamo aiutarti?

Formazione

Normachem offre un ampio programma di formazione rivolto alle aziende.

Vedi tutti i corsi

Servizi

Servizi completi per valutare i rischi e massimizzare la sicurezza.

Scopri di più

Contattaci

Scrivici per avere informazioni più approfondite sui nostri servizi, corsi e convegni.

Scrivici
Top